Pubblicità offline o online (ADS)? | simonedegasperin

Pubblicità offline o online (ADS)?

Pubblicato in: News

Pubblicità offline o online (ADS)?

La pubblicità offline è quella “tradizionale”, ovvero volantini, cartelloni pubblicitari, giornali ecc. Per pubblicità online (Ads) si intende invece tutti gli annunci in cui possiamo imbatterci nel web, come Facebook Ads, Instagram Ads, Google Ads, YouTube Ads, siti web, email marketing ecc.

Nel corso degli anni sono cambiati, talvolta anche di molto, i bisogni e i comportamenti delle persone. Un esempio interessante potrebbe essere lo smartphone, che da qualche anno è entrato nella vita di tutti. Il primo a consentire l’accesso a internet fu il Nokia Communicator 9000 nel 1996, in poco più di 20 anni dal suo ingresso nel mercato è diventato indispensabile per praticamente tutti.

Come si comportano gli italiani?

Secondo i dati estrapolati dal Digital 2022 Global Overview Report in Italia nel 2022 ci sono più cellulari che persone (vedi immagine sopra) e l’84.3% della popolazione utilizza internet ( 50 milioni di persone su 60 totali). Fra tutti gli utenti del web non tutti utilizzano anche i social, tuttavia il 71.6% degli italiani hanno un profilo attivo.

Questi semplici dati ci fanno comprendere le potenzialità comunicative racchiuse negli strumenti virtuali, elementi estremamente importanti soprattutto per chi vende prodotti e servizi.

La pubblicità tradizionale.

Parliamo di quella pubblicità chiamata anche offline, come televisione, radio, giornali, volantini, cartelloni ecc. La strategia di marketing più antica e conosciuta da chiunque. Per consolidare un brand aziendale è utile utilizzare anche questi “vecchi” metodi di comunicazione offline, vediamo i principali:

  • Invio di volantini e/o brochure tramite posta (sconti, promozioni ecc.)
  • inserzioni su giornali locali o nazionali
  • radio
  • televisione
  • organizzare e/o partecipare eventi nel proprio settore di appartenenza

Tutti questi metodi sicuramente funzionano, tuttavia stiamo mostrando gli annunci a tutte le tipologie di pubblico, anche a chi non sarà mai interessato al nostro prodotto o servizio.

La pubblicità online.

Ormai da diversi anni i canali di comunicazione per eccellenza sono quelli on-line, molto più efficaci nel creare una strategia pubblicitaria che possa raggiungere i potenziali clienti.

Sul web è possibile mostrare degli specifici annunci ad un “segmento di pubblico“, ovvero solamente agli utenti che hanno dimostrato interesse per argomenti correlati a quello che stiamo pubblicizzando.

I più diffusi sono:

  • Social network, quindi Facebook, Instagram, Linkedin, Twitter, TikTok ecc…
  • Banner nei siti web
  • Siti web, blog, e-commerce, landing page ecc…

Inoltre tramite gli strumenti che ci mette a disposizione il web è possibile tracciare con precisione i comportamenti degli utenti che si imbattono sulle nostre inserzioni o sul nostro sito, così da poter analizzare come poter migliorare al massimo la strategia marketing.

Se stai cercando di far conoscere i tuoi prodotti o servizi a più persone potresti aver bisogno di migliorare la tua presenza sul web. Puoi contattami per una consulenza gratuita personalizzata cosi da avere una panoramica dettagliata su come poter espandere il tuo pacchetto clienti.